MIGRANTI, CAROLA ANDAVA E VA RINGRAZIATA INVECE SUBI’ ARRESTO E LINCIAGGIO MEDIATICO

Condividi su facebook
Condividi su twitter


“La pronuncia della Cassazione di oggi chiarisce ancora di più, se ce ne fosse bisogno, la vicenda dello sbarco della Sea Watch 3 a Lampedusa e la vicenda giudiziaria della sua comandante. Carola Rackete fu arrestata per aver salvato delle vite e aver compiuto una manovra dettata da uno stato di necessità ignorato dal governo.Carola andava e va ancora ringraziata per avere forzato quel blocco illegittimo e inumano, purtroppo invece subì un osceno linciaggio mediatico” così in una nota Riccardo Magi, deputato di Radicali +Europa.

Roma, 17 gennaio 2020