CORONAVIRUS, EMENDAMENTO PERCHÉ FASE 2 SIA RIENTRO NELLA LEGALITÀ COSTITUZIONALE

Condividi su facebook
Condividi su twitter

«La conversione del decreto legge Covid 19 all’esame della Camera da domani è l’occasione per dare avvio a una fase 2 anche per il rientro nella legalità costituzionale», afferma Riccardo Magi, deputato di Radicali +Europa membro della Commissione Affari Costituzionali.

«Come affermato dalla Presidente Cartabia nella sua Relazione, nella Carta costituzionale non si rinvengono clausole di sospensione dei diritti fondamentali da attivarsi nei tempi eccezionali, né previsioni che in tempi di crisi consentano alterazioni nell’assetto dei poteri. Per questo ho presentato un emendamento per far sì che a partire dal 4 Maggio sia garantito l’esercizio della libertà personale, delle libertà di circolazione e di soggiorno e di riunione e manifestazione nel rispetto delle misure igienico sanitarie di distanziamento e di protezione individuale, da dettagliare con decreto del Ministero della Salute che preveda disposizioni tecniche attuative», continua Magi.  

«Al governo spetta il compito di proporre al Parlamento come uscire dalla crisi e iniziare la fase 2 indicando nel dettaglio le misure di sicurezza per garantire le libertà fondamentali, non certo comprimerle con Dpcm o farne la classifica».

Roma, 28 aprile 2020